L'olio di Neem

Scritto da: Amministratore Zorzipet In: Menu Zorzi Su: venerdì, luglio 29, 2016 Commento: 0 Visite: 538

L'olio di Neem, uno dei più potenti repellenti contro gli insetti che ci arrivano dalla natura, e che ci aiuta a proteggere i nostri cani e gatti da dolorosi fastidi.

Oggi parleremo dell’olio di Neem, uno dei più potenti repellenti contro gli insetti che ci arrivano dalla natura, ed utilizzato in modo popolare anche in oriente e nelle pratiche ayurvediche. Il suo caratteristico ‘aroma’ tiene lontano insetti e zanzare. Grazie alla sua azione cicatrizzante ed antisettica, aiuta la rigenerazione della pelle, riparando i tessuti in caso di infiammazioni, cicatrici ed irritazioni. Un rimedio naturale molto potente e che dà benefici all’epidermide. Un motivo in più per scegliere l’olio di Neem è il fatto di essere un prodotto naturale e senza controindicazioni, come vedremo anche nelle prossime righe.

L’olio di Neem è disponibile in preparati che hanno la funzione di potente disinfettante ed anche di parassitario, ed il vantaggio del suo utilizzo è che non presenta controindicazioni anche nel caso si applichi a soggetti più sensibili. E’ infatti importante, nel caso dell’uso di altri antiparassitari, informarsi preventivamente se adatti alla specie e alla taglia del proprio animale a quattro zampe ( noi ci riferiamo sempre nel nostro sito a cani e gatti ) perchè alcuni di questi prodotti dedicati ai cani possono essere letali ai gatti. In particolare per quanto riguarda i cani è fondamentale prevenire la leishmaniosi, che si può verificare nel caso di punture di flebotomi (insetti simili alle zanzare) .

La leishmaniosi appunto, ed anche la filariosi cardiopolmonare, sono malattie da prevenire, e che purtroppo possono veicolare tramite acari, zecche, pulci ed insetti volanti, e che si presentano maggiormente durante la stagione calda, e quando è necessaria quindi una maggiore protezione dell’animale ( cane o gatto ) con l’utilizzo di un prodotto antiparassitario, efficace ma nello stesso tempo non nocivo e non pericoloso per la salute dell’amico a quattro zampe. Durante le stagioni fredde invece, gli antiparassitari naturali come ad esempio l’olio di Neem, possono essere utilizzati come unica profilassi per gli ecoparassiti, in quanto la presenza degli stessi è inferiore rispetto alle stagioni calde. L’efficacia degli antiparassitari naturali è utile anche per tutti quei soggetti che non frequentano zone a rischio di contagio, come ad esempio campagne, zone agricole o paludose, o dove hanno soggiornato greggi. L’effetto repellente delle molecole naturali è molto importante nei confronti degli insetti pungitori come le zanzare o i flebotomi, ma possono verificarsi anche casi in cui si ha la necessità di eliminare parassiti già presenti. Un cane allergico al morso delle pulci deve quindi essere protetto maggiormente rispetto ad un altro che non presenta allergie simili. Questo vale anche nel caso di cani immunodepressi, con infestazioni massicce, o che sono ospitati in canili o gattili a rischio. In queste situazioni può essere utile associare un antiparassitario naturale ad uno chimico; così facendo avremo la massima protezione per il nostro amico a quattro zampe senza eccedere con i prodotti di sintesi.

In qualsiasi caso, è sempre utile chiedere consiglio al proprio veterinario di fiducia che, conoscendo l’animale, la sua storia clinica ed il suo stile di vita, potrà consigliarci l’uso del prodotto antiparassitario più idoneo ed utile al nostro amico a quattro zampe. Il veterinario curante inoltre saprà anche indicarci quale sia la situazione epidemiologica della zona dove risiediamo.

Bisogna ricordare inoltre che zecche e pulci devono essere controllate non solo per i fastidi che provocano a cani e gatti  ( dermatiti allergiche, pruriti, grattamenti ), ma anche e soprattutto per la loro capacità di trasmettere numerose patologie, come ad esempio l’ehrlichiosi caratterizzata da sintomatologia spesso vaga e non specifica  ( dolori articolari, febbre, abbattimento) e quindi non facilmente diagnosticabile da subito. Relativamente alla prevenzione dei problemi derivati da questi insetti, negli ultimi anni si sta affermando l’utilizzo, oltre al normale prodotto antiparassitario a base di sostanze chimiche repellenti, di combinazioni specifiche di sostanze naturali ( come appunto l’olio di Neem ) in grado di tenere sotto controllo i parassiti esterni specifici di cani e gatti.

Per capire meglio l’origine dell’olio di Neem, che non è un olio essenziale ma bensì un prodotto totalmente naturale estratto da una pianta chiamata Azadirachta Indica, originaria della Birmania e dell’India. Questo prodotto ricco di antiossidanti naturali, rilascia una fortissima azione antivirale, repellente ed antibatterica, specie nei confronti di zanzare, zecche e moscerini pungitori. L'utilizzo dell'olio di Neem quindi rende sgradita la pelle del cane/gatto agli insetti nocivi che per questo motivo ne evitano accuratamente l’avvicinamento.

Commenti

Lascia il tuo commento